Philip Bunting 

È autore e illustratore con un debole per la creazione di libri illustrati per genitori insonni, con poco tempo a disposizione e incrostati di uvetta (e per i loro figli). Il lavoro di Philip incoraggia volutamente l’interazione giocosa tra il lettore e il bambino, permettendo ai suoi libri di creare una piattaforma per un genuino impegno intergenerazionale e divertimento. Crede che più il bambino si diverte durante le sue prime esperienze di lettura, più è probabile che ritorni ai libri, migliori le sue abilità di alfabetizzazione e più tardi trovi la gioia di leggere e imparare. I libri di Philip sono stati tradotti in diverse lingue e pubblicati in oltre 25 Paesi del mondo. Da quando il suo primo libro è stato pubblicato nel 2017, Philip ha ricevuto molteplici riconoscimenti, tra cui l’Honours dal Children’s Book Council of Australia, ed è entrato nella lista per la Kate Greenaway Medal nel 2018. Cresciuto nel Lake District inglese,  si è trasferito in Australia all’età di 20 anni per una ragazza (anche se alcuni dicono che è stato giudicato colpevole di crimini contro l’umanità e mandato in Australia su una nave di detenuti).
Ora vive con la sua giovane famiglia sulle colline dietro Noosa, nel Queensland. Il suo sito è https://philipbunting.com/