Angelo Romanò

Si è diplomato in Grafica alla Scuola Umanitaria di Milano, con i Professori Albe Steiner e Mario De Micheli e successivamente, all’Accademia Di Belle Arti di Brera a Milano, con il Professore Pippo Spinoccia. Negli anni ’80, intraprende il suo percorso artistico con opere figurative dedicate all’arte architettonica e neoclassica. 
È sempre presente l’accostamento di antipodica natura della nascita e della costruzione con la riscoperta di scritture dimenticate e della scienza artistica della calligrafia, soffocata dal tecnologismo dei nostri giorni. Bene si accosta il titolo dell’ultima rassegna: dipinti di lettere. Si concentra anche sulle tematiche dedicate alla cartografia, che coinvolgono discipline artistiche e umanistiche come la geografia, il disegno, la storia, la calligrafia, la tecnica del colore e non ultima l’illustrazione, privilegiando la visione con chine, tempere, pastelli su carte veline.