SPAZIO BIANCO
Sulle tracce di Paulcke. Viaggio nella memoria, alle origini dell’alpinismo a sci

Claudio Camisasca

Davide Pravettoni

Wilhelm Paulcke

a cura di Davide Rogora

14,90 11,18

In questo libro è narrata per immagini la rievocazione della prima traversata a sci dei ghiacciai di alta quota nella regione dell’Oberland bernese, in Svizzera. È infatti nel Gennaio del 1897 che una comitiva di pionieri guidati da Wilhelm Paulcke compie questo viaggio destinato ad entrare nella storia dello scialpinismo alpino.
Un gruppo di moderni rievocatori ha interpretato la ripetizione dell’itinerario, divenuto con il tempo classico, in forma di completa autonomia: bivaccando a stretto contatto con l’ambiente naturale, per tutto il periodo necessario al percorso. È l’idea per una celebrazione attiva del senso della memoria che gli istruttori della scuola di alpinismo e scialpinismo “Guido Della Torre” hanno promosso e realizzato nel 40° anno dalla fondazione di questa scuola del Club Alpino Italiano. A corredo del racconto illustrato, sono incluse le traduzioni di due importanti scritti di Paulcke: la relazione originale che egli rese della “spedizione” (testo inedito in lingua italiana) e una disamina retrospettiva sullo stato di sviluppo e diffusione della moderna (nel 1905) tecnica di progressione a sci. Un’occasione per tutti di avvicinarsi alle meraviglie dell’alta montagna innevata, scoprire un approccio originale di frequentazione e comprendere da chi e come questo sport fu importato nelle Alpi.

ISBN:

978-88-98249-52-7

Cm:

24 x 17

Pagine:

160

Finitura:

cartonato

Prodotti correlati