SENZA TITOLO
Le metafore della didascalia

Maria Chiara Ciaccheri

Anna Chiara Cimoli

Nicole Moolhuijsen

14,50 13,78

Nell’immaginario comune le didascalie sono strumenti scientifici per eccellenza, precisi e definitivi. In verità si tratta di atti interpretativi, situati nel tempo e nello spazio, imperfetti e provvisori. La museologia recente ci parla infatti di didascalie critiche, “polivocali”, sempre più attente all’accessibilità e alla presa in conto di punti di vista e sensibilità diverse. Chi dovrebbe scriverle? Che cosa includere, che cosa omettere? E soprattutto, come definirne la “correttezza” e valutarne l’efficacia?

Questo libro, che ospita voci e professionalità diverse, vuole suggerire possibili tracce per la progettazione e l’analisi critica di una didascalia; questioni che tengono conto delle caratteristiche dello strumento, del contesto entro cui il suo messaggio si colloca, delle prospettive e degli obiettivi che il museo intende raggiungere in relazione ai propri pubblici.

Maria Chiara Ciaccheri, Anna Chiara Cimoli e Nicole Moolhuijsen, museologhe e ricercatrici, sono le curatrici del progetto “Senza titolo”, organizzato con la Fondazione Querini Stampalia di Venezia.

ISBN:

978-88-94811-61-2

Cm:

15 x 22

Pagine:

104

Finitura:

brossura con alette

/* Mobile Menu style */