L’ ARIA DI CHIARA
La farfalla in volo

Marilena Lualdi

14,90 12,67

Nessuno di noi può stabilire quanto sarà lunga la propria vita. Ognuno di noi può impegnarsi affinché la propria vita sia vissuta fino in fondo, sia speciale e di qualità”. È il messaggio che accompagna i genitori della piccola Chiara Cirigliano, nonostante il dramma vissuto dalla famiglia. La bimba nasce il 5 agosto 2016 dopo una gravidanza e un parto senza problemi. Ma presto le prime preoccupazioni affiorano di fronte ad alcuni sintomi e Chiara dovrà essere ricoverata d’urgenza per lottare contro una malattia che non ha nome. E quindi purtroppo non ha cure, nonostante la battaglia dei medici. In quei due mesi e 16 giorni di vita, però, la bambina diventerà un riferimento e un esempio per la sua famiglia e tante altre persone. Lasciando un segno prezioso nelle esistenze di molti e spronando a occuparsi dei bimbi che hanno bisogno di assistenza medica e amore. Nella storia – scritta da Marilena Lualdi attraverso le voci di coloro che hanno amato e sostenuto Chiara – la speranza batte il dolore e si presenta anche con le delicate forme di una farfalla.

Il ricavato della vendita di questo libro sarà interamente devoluto all’associazione “La Casa di Chiara” per aiutare altri bambini che si trovano a lottare contro la malattia e le difficoltà fin dai primi passi della loro vita.

L’associazione “La Casa di Chiara” è nata nel 2016 per aiutare altri bambini che devono combattere fin dai loro primi istanti contro le piccole e grandi difficoltà della vita. Come Chiara Cirigliano, che ha trascorso quasi tutta la sua breve esistenza nella Terapia intensiva dell’ospedale Del Ponte di Varese. I genitori Marco e Stefania hanno voluto impegnarsi affinché il suo ricordo potesse contribuire ad alleviare le sofferenze dei bimbi malati, a partire dalla prima incubatrice acquistata in tempo record e donata proprio al nosocomio varesino. Fu infatti consegnata il 23 dicembre 2016: un’attrezzatura all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, che consente anche di attenuare la distanza tra genitori e piccini sottoposti alle terapie. Altre opere sono state poi portate avanti nel nome di Chiara: ad esempio, sono stati donati strumenti pediatrici e apparecchiature alle due ambulanze del 118 in dotazione alla Croce Rossa di Busto Arsizio, in modo da migliorare l’assistenza ai piccini che vengono soccorsi. Ancora, ci si è prodigati per la Neonatologia dell’Ospedale sempre di Busto Arsizio, dove è stata realizzata “La Stanza di Chiara”, uno spazio colorato e pieno di farfalle sui muri dove con una preziosa strumentazione si aiutano i bimbi in condizioni più critiche. Le iniziative si susseguono, con l’aiuto di altre associazioni e gruppi di persone, che si sono appassionate alla storia di Chiara e al messaggio che ha consegnato. La Casa di Chiara diventa sempre più grande e colorata di speranza.

ISBN:

978-88-94811-10-0

Cm:

15 x 22

Pagine:

96

Finitura:

brossura

Prodotti correlati