FRANCO MARROCCO

a cura di Massimo Bignardi

34,00 28,90

Al centro della poetica che accende i registri dell’esperienza pittorica di Franco Marrocco vi è una sensazione percettiva che, di recente, ha chiamato in causa direttamente la dimensione intima e spirituale. Sensazione – è quanto evidenzia Massimo Bignardi – che accompagna e connota la quotidiana pratica della pittura, mettendo in essere una varietà luminosa del colore che s’impone ai nostri occhi in modo puramente istintivo. Questo è quanto si può riscontrare nelle grandi tele che l’artista realizza, dalle quali appare evidente il tendere verso una maggiore definizione degli elementi del colore e del segno, proposti come processi in atto, ovvero quali “sensazioni immaginarie” capaci di far transitare nel corpo terreno della superficie pittorica, il pensiero, tale da far si che esso si sveli ai nostri occhi nella sua entità, nella sua vita. Marrocco condensa nell’impasto della sua pittura un’esperienza che lo accosta per sfiorare, appena, la realtà delle cose e degli oggetti facendosi, per prima sotto gli occhi dello stesso artista, eccellenza del pensiero. 

ISBN:

978-88-88145-83-9

Cm:

30 x 30

Pagine:

204

Finitura:

cartonato

Prodotti correlati